Catalogo & Autentiche

Da circa un ventennio raccogliamo e schediamo materiali per dar vita al Catalogo Ragionato dell’opera di Giorgio de Chirico, la cui pubblicazione è iniziata quest’anno in collaborazione con l’editore Umberto Allemandi.

Il nostro Catalogo Ragionato è qualcosa di molto diverso da quanto si è fatto finora, perché ogni opera, prima di essere pubblicata, è stata accuratamente studiata nella sua storia, nella sua documentazione critica, nei passaggi di proprietà, e nella sua iconografia, oltre che nei suoi aspetti materiali e stilistici, e ove necessario sottoposta ad analisi diagnostiche.

L’autorevolezza delle opinioni espresse dall’Archivio dell’Arte Metafisica si basa su una profonda conoscenza storica delle vicende pubbliche e personali degli artisti studiati e su scrupolose analisi ed esami dei documenti e dei materiali, oltre che su una prospettiva esclusivamente storico scientifica che prescinde da calcoli di opportunità riguardo a precedenti catalogazioni o certificazioni e consente un’assoluta libertà e indipendenza di giudizio.

La presenza di un’opera nelle precedenti catalogazioni di Claudio Bruni Sakraischick o della Fondazione de Chirico non garantisce che essa sia accolta nella nostra catalogazione, né che sia accettata la data in esse proposta. Tanto meno costituiscono garanzia di pubblicazione nel nostro Catalogo le autentiche rilasciate da Claudio Bruni, da Maurizio Fagiolo o dai vari comitati della stessa Fondazione de Chirico.

La nostra è la prima catalogazione scientifica radicale che mira, con tutti i mezzi oggi a disposizione, a ricostruire un corpus sicuro di opere riferibili a Giorgio de Chirico dal 1908 al 1943, indipendentemente da tutti gli studi finora prodotti (di cui si è tuttavia tenuto scrupolosamente conto) e dalle dichiarazioni dell’artista stesso o della sua vedova.

LEGGI

Se desiderate sapere se una certa opera è o sarà compresa nel nostro Catalogo Ragionato, inviate all’indirizzo: info@archivioartemetafisica.org

– Due foto digitali in alta risoluzione del fronte e del retro (il retro deve mostrare il supporto dell’opera: telaio, tela, tavola, cartone o altro, con tutte le sue eventuali scritte e/o etichette)
– Dati tecnici e dimensioni, oltre a tutte le notizie in vostro possesso su precedenti passaggi di proprietà
– Se l’opera è già catalogata come autentica riceverete risposta gratuitamente via mail.
– Se l’opera richiede uno studio ad hoc, sarà inviato un preventivo di costi. Una volta accettato e controfirmato tale preventivo sarà fissato un appuntamento per la visione dell’opera stessa e indicati i tempi per una risposta.

Lo stesso servizio di espertizzazione, con le stesse modalità, viene offerto per le opere di de Chirico del secondo dopoguerra, anche se al momento non siamo in grado di indicare una data di pubblicazione della seconda parte del Catalogo Ragionato, che comprende le opere dal 1944 al 1976 circa.