2011/04 Fiesole: Mostra Böcklin, De Chirico, Nunziante

A cura di Giovanni Faccenda, è un altro esempio di come, grazie a molte nostre amministrazioni, non esista limite alla degradazione estetica e intellettuale di questo paese. Insignificanti le quattro opere esposte del Maestro di Basilea, giusto per poter aggiungere il suo nome alla mostra. Cinque le opere – si fa per dire – di de Chirico, di cui due sicuramente apocrife. Per il resto dilaga il signor Nunziante che più che un pittore sembra un pastellista da marciapiede.

Si veda, nella rubrica Opinioni, il commento di Paolo Baldacci: Una “Passeggiata” nelle ultime mostre.  Appunti sul “caso de Chirico”.