Paolo Baldacci. PASSO E CHIUDO

By | Notiziario e opinioni

La critica da me firmata dei due primi volumi del “Catalogo Generale” di Giorgio de Chirico (Notiziario 2015/11, con avviso sul GdA, novembre 2015) ha avuto come conseguenza una reazione isterica di Paolo Picozza, che ha ormai raggiunto vette indescrivibili nel rovesciarmi addosso, in modo anonimo e senza firmarsi, quintali di spazzatura ogni volta che mi azzardo a mettere in luce la mediocrità scientifica dei prodotti della Fondazione da lui presieduta. Una cosa del genere si può spiegare solo con l’inconscia paura di perdere il proficuo dominio esercitato ormai da venticinque anni.

Leggi

Paolo Baldacci. A PROPOSITO DELLA “ALLOCUTION À L’OCCASION DE L’EXPOSITION CHIRICO” DEL 3 NOVEMBRE 1918

By | Notiziario e opinioni

L’Archivio dell’Arte Metafisica svolge da tempo, sotto la guida e il coordinamento di Gerd Roos, la raccolta, la verifica e il raffronto incrociato di tutti i documenti che riguardano direttamente e indirettamente Giorgio de Chirico, divisi per segmenti cronologici rilevanti: il periodo iniziale fino al trasferimento a Parigi (luglio 1911), il primo periodo francese 1911-1915, il periodo ferrarese 1915-1918, il periodo classico romantico 1919-1924, il secondo periodo parigino, e così via. Questo lavoro sta portando a risultati di eccezionale rilievo, che vanno di pari passo con la redazione di un vero Catalogo Ragionato Generale con precise schede storiche.

Leggi

PAOLO PICOZZA COSTRETTO A FALSIFICARE LA PROPRIA RIVISTA PER CORREGGERLA …

By | Notiziario e opinioni

Quando, circa vent’anni fa, nacque la possibilità dell’online-publishing, si diffuse tra gli storici dell’arte una certa paura, che divenne per molti un argomento contro questo modo avveniristico di rendere pubblici i risultati della ricerca scientifica. Non avrebbe potuto un hacker con la passione dell’arte manipolare clandestinamente il materiale presentato via internet senza che nessuno se ne accorgesse?

Leggi

IL COLPO DI GRAZIA? IL NUOVO “CATALOGO GENERALE” DI GIORGIO DE CHIRICO

By | Notiziario e opinioni

Da qualche tempo, sul sito della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico appare un comunicato che avverte che il servizio di archiviazione delle opere ritenute autentiche è sospeso fino all’inizio del 2015.
É la conferma di ciò che già si sapeva da varie voci, e cioè che i dissidi interni alla Fondazione sono di nuovo esplosi e hanno bloccato l’attività del comitato per le autentiche, cosa che avviene periodicamente e regolarmente da quando la Fondazione esiste.

Leggi

Gerd Roos. UN NUOVO BARONE DI MÜNCHHAUSEN: PAOLO PICOZZA E L’INVENZIONE DI FALSE VERITÀ. PARTE I

By | Notiziario e opinioni

Una considerazione personale di Gerd Roos
1. Si resta sempre sorpresi ogni volta che ci si accorge a quali mezzi alcune persone ricorrono quando vengono loro a mancare gli argomenti per sostenere una discussione. Tra l’altro si assiste alla ripresa del metodo che noi chiamiamo del “Barone di Münchhausen”, cioè della più o meno fantasiosa invenzione di false verità.
Una considerazione personale di Gerd Roos

Leggi

Paolo Baldacci. IL CATALOGO DI DE CHIRICO, LA FONDAZIONE E I FALSI PERETTI. RISPOSTA A PAOLO PICOZZA

By | Notiziario e opinioni

Un vecchio proverbio francese dice: Il n’y a que la vérité qui blesse.
Infatti Paolo Picozza, presidente della Fondazione de Chirico, si è molto arrabbiato per il nostro intervento sui dipinti di Renato Peretti che figurano nel catalogo generale (Notiziario 2013/10) e per l’articolo di Cristina Ruiz su “The Art Newspaper ” dello scorso febbraio.

Leggi

Paolo Baldacci. IL RISCHIO DELLE AUTENTICHE. A PROPOSITO DI UN RECENTE EPISODIO CHE HA PORTATO ALLA SCOPERTA DI UN FALSO “DISEGNO” DI GIORGIO DE CHIRICO.

By | Notiziario e opinioni

Nell’ultima delle due pagine annuali di informazioni che l’Archivio pubblica sul GdA (“Il Giornale dell’arte”, n. 336, novembre 2013, p. 19) affermavo che un attendibile servizio di certificazione può essere fornito solo nell’ambito del complesso lavoro che presiede – o almeno dovrebbe presiedere – alla redazione del Catalogo Ragionato di un artista.

Leggi

IN ASTA A NEW YORK UN DE CHIRICO DEL 1914 DICHIARATO FALSO DALL’AUTORE

By | Notiziario e opinioni

Non possiamo che rallegrarci del fatto che la Fondazione de Chirico, negli ultimi tempi, abbia riconosciuto l’autenticità di opere che fino a ieri si ostinava a dichiarare false. Per due motivi: il primo è che da circa vent’anni noi dicevamo che erano autentiche, e come tali le avevamo pubblicate; il secondo è che il riconoscimento dell’autenticità di questi quadri, tutti di alta epoca, rende sempre più insostenibile, togliendole un puntello ogni giorno, la teoria della precoce falsificazione di de Chirico, addirittura risalente al 1926, finora sostenuta dalla Fondazione e contro la quale ci battiamo da tempo.

Leggi